CIRO IMMOBILE con gli scugnizzi Fontus

Geplaatst door Fontus op Zaterdag 10 november 2018

Esordio vittorioso del Vetralla 1928, salutato dai pulcini 2008/09 della Fontus.

Geplaatst door Fontus op Zondag 30 september 2018

Neanche pioggia e vento fermano i 2011/12 della Fontus e del Bassano Romano.

Geplaatst door Fontus op Zaterdag 27 oktober 2018

ALTRI VIDEO

Grazie al VETRALLA 1928Prima di campionato 2006 in notturna contro il Calcio Flaminia.

Geplaatst door Fontus op Zondag 11 november 2018

Qualunque sport si pone come obiettivo la crescita armonica non solo del fisico, ma anche della personalità dell’individuo, della sua sfera emotiva e sociale.Praticare uno sport offre al bambino l’opportunità di socializzare con altri coetanei, insegna a “lavorare” insieme per un progetto comune e a rispettare le regole del gioco. Ma insegna anche ad aver rispetto per sé stessi e per gli altri, non sentirsi invincibili di fronte ai compagni solo perché si riesce bene nella pratica sportiva e a non sentirsi degli sconfitti solo perché si è più lenti degli altri”.

Geplaatst door Fontus op Vrijdag 16 november 2018

OSSESSIONE PER IL RAGGIUNGIMENTO DEI RISULTATI: Esattamente cosi, la tua voglia di vederlo vincere la partita senza valutare i progressi fatti nel suo singolo percorso, gli fara’ capire che cio’ che conta e’ solo il risultato finale e non tutto quello che sta nel mezzo che e’ invece l’aspetto principale. La societa’ moderna ci porta a valutare una prestazione in base al risultato che generiamo, niente di piu’ sbagliato! Tutto cio’ portera’ tuo figlio a demotivarsi e a non provare piu’ piacere per cio’ che fa, anche giocare a calcio. Ti e’ gia successo? Non ti preoccupare non e’ accaduto solo a tuo figlio.IL TERRORE DI FALLIRE: se gli fai capire che tutto si basa sul risultato finale in lui si generera’ uno stato d’ansia esagerato se questo non giunge. Quindi ogni sconfitta sara’ vista come una tragedia. Non ti e’ mai capitato di vederlo piangere dopo aver perso una partita? O aver visto qualche suo compagno in questa spiacevole situazione? Succede spesso purtroppo… AUTOSTIMA A ROTOLI: ogni errore non e’ ammesso perche’ porta al non raggiungimento del risultato finale quindi a deluderti. Tutte le volte che non arrivera’ il risultato finale ovvero la vittoria, si sentira’ inadatto al gioco del calcio e pensera’ che quell’errore commesso in partita e’ stato la causa della sconfitta della squadra. Questo generera’ in lui notevoli complessi e anche durante le buone prestazioni si sentira’ inadeguato arrivando alla decisione di abbandonare tutto! RICERCA DEL CAPRO ESPIATORIO:non potendo accettare la sconfitta per tutti i motivi sovracitati, tuo figlio cerchera’ il colpevole del mancato raggiungimento della vittoria. In alcune occasioni si lamentera’ dei propri compagni perdendo di vista la vera finalita’, che è il divertimento e correre dietro al pallone spensierato senza badare al numero di reti subite. Percio’ dopo aver analizzato e conosciuto nel dettaglio questi 4 punti sostieni tuo figlio sempre, lascialo libero di provare le proprie emozioni e non il riflesso di cio’ che provi tu! Lascialo libero di confrontarsi e sostenersi con i compagni e non essere l’artefice della creazione di rivalita’ o discriminazioni verso altri membri della squadra.Insomma quando scende in campo trasforma quel rettangolo da gioco in un cortile dove non esiste nulla se non un pallone da rincorrere e calciare con tanti amici indipendentemente dal risultato… in cortile si giocava e si rideva per ore… oggi non piu’!!! Il presidente

Geplaatst door Fontus op Maandag 4 maart 2019