Sviluppo della personalita` nella scuola calcio 2018-06-16T06:39:24+00:00

SVILUPPO DELLA PERSONALITA`

NELLA SCUOLA CALCIO

DIMENSIONE MOTORIA

  • Capacità di gioco : collegamento delle competenze individuali con quelle dei compagni
  • Competenze tecnico – tattiche – individuali
  • Capacità motorie : coordinative condizionali
  • Schemi motori e posturali
  • Capacità senso – percettive

DIMENSIONE  COGNITIVA  ( sapere)

  • Percezione
  • Attenzione
  • Osservazione
  • Comprensione
  • Memoria
  • Analisi
  • Capacità di risolvere i problemi
  • Creatività – Fantasia
  • Anticipazione
  • Decisionalità – Scelta
  • Adattamento
  • Trasferire abilità in contesti nuovi
  • Consapevolezza di sé, degli errori, degli apprendimenti
  • Elaborazione di strategie (vedere – capire – scegliere)

DIMENSIONE EMOTIVA AFFETTIVA

  • Controllo delle emozioni
  • Conoscenza di se
  • Autostima (padronanza di sé – fiducia in se stesso – autoefficacia)
  • Decisione – Risolutezza
  • Capacità volitive – perseveranza
  • Disponibilità allo sforzo (tollerare il senso della fatica)
  • Disponibilità al rischio controllato
  • Assunzione di impegni
  • Consapevolezza delle proprie responsabilità
  • Motivazioni
  • Autonomia
  • Organizzazione di un sistema di valori

DIMENSIONE SOCIO RELAZIONALE

  • Corresponsabilità
  • Capacità di lavorare in gruppo
  • Tolleranza – comprensione
  • Capacità di accettare le decisioni altrui
  • Rispetto delle regole
  • Comunicazione
  • Collaborazione
  • Cooperazione
  • Relazione d’aiuto

Suggerimenti ai genitori:

Prima del risultato, la crescita e il divertimento

  • Tener conto che l’attività viene svolta da un bambino e non da un adulto.
  • Lasciare che il bambino prenda le proprie decisioni.
  • Evitare di esprimere giudizi sulle scelte tecniche, soprattutto in pubblico, se si ritiene vi siano atteggiamenti scorretti rivolgersi per un colloquio alla Società.
  • Evitare di far notare al bambino una partita mal giocata da lui o dalla squadra, non bisogna generare in lui ansia da prestazione. Conservare equilibrio nei commenti.
  • Incitare sempre il bambino a migliorarsi facendogli capire che l’impegno agli allenamenti premierà (rendendolo gradatamente consapevole che nel calcio così come nella vita per far bene c’è bisogno di un impegno serio).
  • Abituare il bambino a farsi la doccia, legarsi le scarpe da solo e a portare lui stesso la borsa al campo sia all’arrivo che all’uscita (rendendolo piano piano autosufficiente).
  • Evitare di entrare nel recinto di gioco e nello spogliatoio.
  • Evitare il tifo eccessivo perché è diseducativo.
  • Ascoltare il bambino cercando di capire soprattutto se dopo un allenamento od una partita è felice, indipendentemente dal risultato.
  • Ricordarsi che compagni ed avversari del figlio sono anche loro bambini che vanno rispettati quanto lui e mai offesi.
  • Rispettare l’arbitro e non offenderlo. Molto spesso gli arbitri sono dirigenti e non di rado anche loro genitori che aiutano i bambini a praticare lo sport che amano. Si può sbagliare, basta capirlo e non perdere la pazienza,
  • Prima di criticare l’operato della Società cercare di capire il perché di certe scelte; chiedendo direttamente spiegazioni, si troverà la massima disponibilità.    

LA CRESCITA DI UN BAMBINO AVVIENE ATTRAVERSO IL DIVERTIMENTO E LA PASSIONE: 

AIUTIAMOLO A CRESCERE

NOSTRI PARTNERS

Ringraziamo gli sponsor che  collaborano con noi  in questa stagione sportiva 2018/19.

CONTATTACI

Per ogni tuo dubbio o informazione scrivici

ti contatteremo noi entro 24 ore







SEGRETERIA

338 1919715

CAMPO SPORTIVO

Villa comunale di Vetralla

ORARIO

09:30 – 20:00

SEGRETERIA

338 1919715

CAMPO SPORTIVO

Villa comunale di Vetralla

ORARIO

09:30am – 20:00pm