CODICE ETICO 2018-06-16T06:25:57+00:00

CODICE ETICO 

AI GIOVANI CALCIATORI UN INVITO A :

  • Rispettare le regole della Società, gli orari degli allenamenti e delle convocazioni. In caso di assenza ad allenamenti e/o partite deve avvisare tempestivamente il proprio allenatore.
  • Giocare con il massimo impegno nel rispetto di compagni, Allenatori, Dirigenti Responsabili e avversari.
  • Rispettare l’arbitro e le sue decisioni.
  • Essere leali e onesti comunque vada la gara, lottando “per” e mai “contro”.
  • Custodire con cura il materiale consegnato dalla Società compreso il vestiario (divise con colori sociali) ed avere sempre un aspetto ordinato.
  • Rispettare la propria salute (mangiare sano e asciugarsi i capelli dopo la doccia).
  • Ascoltare e seguire i consigli tecnici dei propri allenatori.
  • Portare sempre a termine i propri impegni scolastici.
  • Confrontarsi con i propri genitori ed allenatori sulle esigenze ed i bisogni personali e sulle attività svolte.
  • Continuare a divertirsi con impegno come quando si gioca sotto casa, al parco o sulla spiaggia.
  • Usare un linguaggio e un comportamento consono alle aspettative della Società.

Suggerimenti ai genitori:

Prima del risultato, la crescita e il divertimento

  • Tener conto che l’attività viene svolta da un bambino e non da un adulto.
  • Lasciare che il bambino prenda le proprie decisioni.
  • Evitare di esprimere giudizi sulle scelte tecniche, soprattutto in pubblico, se si ritiene vi siano atteggiamenti scorretti rivolgersi per un colloquio alla Società.
  • Evitare di far notare al bambino una partita mal giocata da lui o dalla squadra, non bisogna generare in lui ansia da prestazione. Conservare equilibrio nei commenti.
  • Incitare sempre il bambino a migliorarsi facendogli capire che l’impegno agli allenamenti premierà (rendendolo gradatamente consapevole che nel calcio così come nella vita per far bene c’è bisogno di un impegno serio).
  • Abituare il bambino a farsi la doccia, legarsi le scarpe da solo e a portare lui stesso la borsa al campo sia all’arrivo che all’uscita (rendendolo piano piano autosufficiente).
  • Evitare di entrare nel recinto di gioco e nello spogliatoio.
  • Evitare il tifo eccessivo perché è diseducativo.
  • Ascoltare il bambino cercando di capire soprattutto se dopo un allenamento od una partita è felice, indipendentemente dal risultato.
  • Ricordarsi che compagni ed avversari del figlio sono anche loro bambini che vanno rispettati quanto lui e mai offesi.
  • Rispettare l’arbitro e non offenderlo. Molto spesso gli arbitri sono dirigenti e non di rado anche loro genitori che aiutano i bambini a praticare lo sport che amano. Si può sbagliare, basta capirlo e non perdere la pazienza,
  • Prima di criticare l’operato della Società cercare di capire il perché di certe scelte; chiedendo direttamente spiegazioni, si troverà la massima disponibilità.    

LA CRESCITA DI UN BAMBINO AVVIENE ATTRAVERSO IL DIVERTIMENTO E LA PASSIONE: 

AIUTIAMOLO A CRESCERE

NOSTRI PARTNERS

Ringraziamo gli sponsor che  collaborano con noi  in questa stagione sportiva 2018/19.

CONTATTACI

Per ogni tuo dubbio o informazione scrivici

ti contatteremo noi entro 24 ore







SEGRETERIA

338 1919715

CAMPO SPORTIVO

Villa comunale di Vetralla

ORARIO

09:30 – 20:00

SEGRETERIA

338 1919715

CAMPO SPORTIVO

Villa comunale di Vetralla

ORARIO

09:30am – 20:00pm